Daniele Damiano

Nato ad Asti nel 1961, Daniele Damiano si diplomato sotto la guida di Vincenzo Menghini al Conservatorio di Torino. Nel 1981 ha fatto parte dell'Orchestra Mondiale "Jeunesses Musicales" e, nello stesso anno, si aggiudicato il primo premio ai Concorsi di Stresa e di Manta. Dal 1982 al 1987 stato primo fagotto nell'Orchestra della Rai di Torino, poi nei Wiener Symphoniker e attualmente nei Berliner Philharmoniker, perfezionandosi nel biennio viennese con Milan Turkovic. Solista con tutte le orchestre sopra menzionate, cos come con diversi complessi sinfonici d'Europa, Damiano suona con gruppi da camera della Filarmonica di Berlino quali l'Ottetto di fiati, i "Philharmonische Solisten" e lo "Haydn Ensemble Berlin", e collabora con molti solisti in Europa e oltreoceano. Nel 1993, insieme a Daniel Barenboim e altri musicisti della Chicago Symphony Orchestra, ha eseguito i quintetti con pianoforte di Mozart e Beethoven. La registrazione del concerto ha ottenuto il premio "Grammy" come migliore esecuzione cameristica nel 1994. Impegnato anche come didatta, Damiano ha insegnato al Mozarteum di Salisburgo, e ha tenuto corsi di perfezionamento in svariate citt europee, in Giappone e in Australia. Dal 1993 al 1997 stato docente all'Accademia Chigiana di Siena e dal 1999 professore al Conservatorio di Ginevra. Presente al Festival nel 2000, 2001, 2004, 2005, 2006 e nel 2010 2011 2013 2014.